Clara Schiavoni

Clara Schiavoni

clara1

“ (…) Elisabetta si gira per cercare lo sguardo delle sue donne e rassicurarle ma non riesce a vederle: i cavalieri le coprono la visuale.
Con una decisione improvvisa volge il suo cavallo e si affianca prima al cavaliere che porta Costanza e di seguito a quelli che portano Primavera, Viola, Zenobia e Maria.
Le guarda una a una e per un attimo il riso le si smorza sulle labbra: quegli occhi apprensivi le fanno capire quanto tutte le persone amate stiano soffrendo e confidino in lei.
Sente come un macigno sulle spalle, ma è la sensazione di un attimo.
“Certo confidano in me. Non sia mai che le deluda”, si dice risoluta e le ritorna sulle labbra un sorriso d’amore per la sua famiglia che la sta seguendo: un segnale che tranquillizza le figlie, Viola e le balie. Tirando le redini, Elisabetta volge di nuovo il cavallo e spronandolo si riporta dietro a Venanzio (…)”.

Le Mie Opere

  • Sono tornata
  • Il viaggio del mio cuore - Parlando con Susan
  • Donne nell'universo
  • L'Isola dei colori
  • Lillo e Bianco, due gattini fratellini
  • Babbo natale...racconta
  • Quando era il tempo delle primule